Due nuovi bandi in arrivo per progetti di internazionalizzazione e digitalizzazione

Il 2020 si apre con due nuovi bandi della Regione Lazio a favore di imprese e liberi professionisti finalizzati a promuovere azioni di internazionalizzazione e digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese.

BANDO “PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE”

Beneficiari:  Micro, piccole e medie imprese, inclusi i liberi professionisti, con sede operativa nel Lazio, in forma singola o aggregata.

Finalità: promuovere i progetti di internazionalizzazione e di promozione dell’export finalizzati all’apertura e al consolidamento nei mercati esteri

Tipologie di intervento ammissibili: 

  • A cooperazione industriale, commerciale e di export in mercati esteri ritenuti prioritari per la ricerca di collaborazioni industriali, commerciali e di esportazione di prodotti e di servizi regionali
  • B acquisizione di servizi specialistici per l’internazionalizzazione
  • C attività volte a migliorare, anche ai fini dell’esportazione, la qualità della struttura e del sistema produttivo e acquisire certificazioni attinenti alla qualità e alla tipicità dei prodotti e ai sistemi ambientali

Spese ammissibili:

  • Per progetti di tipo A: partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali, eventi commerciali all’estero; progettazione e realizzazione di eventi promozionali volti alla valorizzazione di filiere e reti di impresa: realizzazione temporanea all’estero di showroom e centri espositivi; azioni di promozione, comunicazione e marketing strumentali alle precedenti
  • Per progetti di tipo B: consulenza strategica per l’elaborazione di un piano di penetrazione commerciale in un determinato Paese e settore; consulenza strumentale al progetto di internazionalizzazione; spese relative al temporary export manager e consulenze specialistiche ad integrazione di funzioni aziendali e funzionali al progetto di internazionalizzazione;
  • Progetti di tipo C: investimenti materiali e immateriali finalizzati al progetto di espansione su nuovi mercati; investimenti materiali e immateriali per diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente, in funzione delle attività di internazionalizzazione previste dal Piano di Investimento per l’Export.

Forma del contributo: contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell’importo complessivo del progetto ammesso.

Il progetto inoltre deve prevedere costi ammissibili non inferiori:

  • a 36.000,00 € se presentati dalle MPMI in forma singola
  • 36.000,00€ con un minimo di 12.000,00€ per singola MPMI nel caso di progetti da realizzare mediante un aggregazione temporanea.

Apertura: 18 Febbraio 2020

Chiusira: 25 Giugno 2020 

 

BANDO “PROGETTI DI INNOVAZIONE DIGITALE”

Beneficiari: MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio, in forma singola o aggregata

Finalità: Rafforzare la competitività del sistema produttivo del territorio promuovendo Progetti di innovazione digitale riguardanti l’introduzione di tecnologie digitali e di soluzioni ICT che sostengano la trasformazione aziendale di processo e di prodotto

Tipologie di intervento previste:

Progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche o sistemi digitali, finalizzate a introdurre innovazioni nei processi produttivi, logistici, organizzativi e commerciali qualiShare Now:

  • digital marketing: soluzioni di digital marketing;
  • e-commerce;
  • punto vendita digitale;
  • prenotazione e pagamento;
  • sistemi Self scanning e Self checkout;
  • stampa 3D;
  • internet of things;
  • logistica digitale;
  • amministrazione digitale;
  • sicurezza digitale;
  • sistemi integrati ed altre soluzioni e sistemi basati su tecnologie coerenti con i paradigmi di Industria 4.0

 

Forma del contributo:

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 40% dell’importo complessivo del Progetto ammesso.

Il progetto dovrà prevedere costi ammissibili non inferiori:

  • 50.000 Euro nel caso di Progetti presentati da una MPMI in forma singola;
  • 50.000 Euro, con un importo minimo di 20.000 Euro per singola MPMI, nel caso di Progetti da realizzare mediante una Aggregazione Temporanea

 

Apertura Bando: 05 Febbraio 2020

Chiusura Bando: 21 Aprile 2020

Contattaci per avere maggiori informazioni!

Unisciti al nostro canate TELEGRAM

2020-01-03T14:36:28+01:00 giovedì, 2 Gennaio, 2020|Agevolazioni PMI, In Primo Piano, Lazio, Notizie|